Sei alla ricerca di una soluzione assicurativa che sia in grado di tutelare il valore dell'immobile e la sicurezza di chi vive all'interno, potrai di certo prendere in considerazione varie proposte avanzate dalle compagnie assicurative. Infatti il mercato assicurativo è in grado di proporti tante formule specifiche, come ad esempio l'assicurazione per chi vive in appartamento. In questo articolo troverai tutte le informazioni sulle varie polizze presenti sul mercato e sulle ragioni che dovrebbero spingerti a sottoscriverne una. Ecco tutti i dettagli

Assicurazione appartamento: di cosa si tratta

Assieme alle assicurazioni pensate per le automobili e, in generale, per i mezzi di locomozione, è possibile trovare anche quelle indirizzate a chi vive in appartamento. L'assicurazione per appartamento è quindi quella particolare polizza che conviene sottoscrivere nel caso in cui volessi proteggere e tutelare l'immobile e i componenti del tuo nucleo familiare. A tal proposito precisiamo che esistono diverse tipologie di assicurazione, comprese quelle pensate per chi abita in un appartamento condominiale e quindi a stretto contatto con diverse famiglie.

DA LEGGERE: Casalinghe tutelate: l'assicurazione per infortuni domestici

Assicurazione per la casa: quali garanzie offre?

Come dicevamo l'assicurazione per gli appartamenti in condominio, è la soluzione più adatta nel caso in cui volessi tutelarti dagli eventuali danni a cose o persone. Questa soluzione assicurativa, spesso nota come "polizza globale fabbricati", offre il grande vantaggio di coprire anche eventuali danni arrecati agli ambienti comuni.

Questa polizza viene normalmente stipulata dall'amministratore condominiale dopo averne discusso anche con i condomini, magari in un'apposita riunione. È bene quindi precisare che spetterà direttamente all'amministratore denunciare un sinistro entro tre giorni dalla data dell'accaduto. Infatti la polizza risarcisce i danni provocati negli spazi comuni e, in alcuni casi, anche quelli che potrebbero verificarsi all'interno delle abitazioni privati.

Nel caso in cui vivessi in un appartamento, va bene anche se in condominio, è molto importante ponderare la sottoscrizione di una polizza per i furti in casa. Con questa formula si potrà ricevere un rimborso in caso di sottrazione illecita di beni, oggetti presenti in casa e dai danni arrecati durante l'effrazione. La copertura assicurativa si attiva nel caso in cui siano presenti chiari segni di intromissione (vetri rotti, furto delle chiavi di ingresso, manomissione della serratura, eccetera) e solo dopo che è stata allertata la Polizia. I beni contemplati da questo genere di assicurazioni interessano mobili, oggetti di arredamento, televisori, tappeti, argenteria, dispositivi mobile (smartphone, tablet, smartwatch, eccetera) e tutti gli oggetti presenti anche in cantina o in un box.

Per tutti i beni preziosi, come gioielli, titoli di credito e denaro contante, è consigliabile sottoscrivere la polizza assicurativa specifica, spesso denominata con la formula "garanzia furto preziosi". Questa garantisce un risarcimento superiore rispetto a quello normalmente previsto per i "classici" furti in casa.

Quali sono le altre soluzioni assicurative? 

Se abiti in una zona a rischio sismico potrebbe essere utile tutelare la tua abitazione tramite un'assicurazione contro il terremoto o altre calamità naturali, in grado di rimborsare i danni materiali e diretti subiti dal fabbricato. Il risarcimento copre la demolizione del fabbricato, lo sgombero, lo smaltimento e il trasporto delle macerie, il pernottamento in albergo e il trasporto e riallocazione dei beni contenuti nei locali interessati dalla calamità naturale.

È ovviamente indicata a chi vive in zone in cui è presente una elevata probabilità che la propria abitazione venga colpita da questo genere di attività. Sono normalmente esclusi i danni provocati da maremoti, tsunami, eruzioni vulcaniche, danni da radiazioni e sciacallaggio.