Sottoscrivere un'assicurazione sui pannelli fotovoltaici è un modo intelligente per proteggere quello che, a conti fatti, è un investimento di diverse migliaia di euro. In quest'ottica, spendere qualcosa in più per assicurare il proprio acquisto è senz'altro una buona idea. Vediamo quindi in cosa riserva il panorama delle assicurazioni ai proprietari di impianti solari domestici.

Assicurazione pannelli fotovoltaici: come funziona?

In un mondo dove l'energia diventa sempre più indispensabile, trovare delle forme alternative più pulite, ecologiche ed economiche è una priorità. Da qualche hanno, in ambiente domestico (ma anche aziendale, ovviamente), l'energia fotovoltaica ha preso piede poiché, grazie alla luce diretta del sole, consente di produrre energia elettrica e a lungo termine di risparmiare sulla bolletta.

Con i giusti impianti infatti la corrente prodotta può diventare anche un bene da rivendere, la in modo da ammortizzare le spese non poco consistenti per munirsi di un impianto adatto. Tali costi sono spesso anche favoriti dagli incentivi statali, che consentono di avere un ottimo sconto sul prezzo finale - al momento, per tutto il 2017 lo Stato prevede la detrazione Irpef del 50% del costo finale.

C'è però da considerare che, visto il costo elevato, eventuali danni sull'impianto potrebbero rappresentare un bel problema imprevisto. Ecco perché assicurare i pannelli fotovoltaici è una buona idea.

Attualmente esistono delle polizze a protezione dei pannelli solari installati, che talvolta vengono direttamente incluse all'interno del contratto pattuito con l'azienda che ha realizzato l'impianto.

Le assicurazioni sui pannelli solari consentono di avere protezione completa qualora si verificasse un guasto, solitamente anche a tutti gli apparecchi collegati all'impianto che cessano di funzionare ed eventualmente si danneggiano.

Sono però diverse le opzioni disponibili all'interno delle polizze offerte dalle compagnie: vediamone di seguito alcune.

DA LEGGERE: For Family: la polizza multirischio casa-famiglia di Zurich

Esempi di polizze per pannelli fotovoltaici

Se sei sprovvisto di una assicurazione sull'impianto fotovoltaico, sappi che sono svariate le compagnie che hanno già predisposto delle polizze ad hoc. Una delle più note è sicuramente Generali, che offre la polizza GeneraEnergia in grado di tutelare qualsiasi impianto di produzione energetica alternativa - che sia solare, eolica, idrica, prodotta da biomasse o da olio vegetale.

Questa offre la garanzia per l'incendio e per i guasti macchine tradizionali, ma ad essa è possibile aggiungere anche, a scelta, le garanzie per i danni da interruzione di esercizio (se avevi collegato qualcosa all'impianto fotovoltaico che, con la perdita dell'alimentazione, si è danneggiato), Responsabilità Civile Prodotti, Responsabilità Civile verso Terzi e Responsabilità Civile verso prestatori di lavoro, nonché furto.

La protezione totale in questo caso consente di stare estremamente tranquilli in merito a qualsiasi tipo di danno che può verificarsi, anche se un ladro dovesse causare dei danni e sottrarre dei pannelli.

Il costo finale per la polizza è in tutti i casi abbastanza contenuto e si aggira su circa un paio di centinaia di euro annui per la protezione base, per lievitare poi in base alle opzioni specifiche scelte. Le compagnie che offrono tali polizze assicurative sono svariate; scegli quella che fa più al caso tuo per proteggere il tuo impianto!