Le assicurazioni incendio e scoppio sono obbligatorie per chiunque desideri accendere un nuovo mutuo per acquistare la propria abitazione. Se da un lato si tratta di una tutela verso l'istituto bancario, è anche vero che queste polizze offrono una sicurezza in più per il proprietario dell'immobile. cerchiamo quindi di capire nel dettaglio cosa offre il vasto panorama delle assicurazioni per quanto riguarda la protezione della propria abitazione, soprattutto in relazione alle polizze obbligatorie da stipulare all'accensione di un finanziamento per l'acquisto casa.

Assicurazioni incendio e scoppio: cosa coprono?

La casa non è solo un posto in cui si vive, ma un investimento importante, nato dal sudore dei tuoi sacrifici - magari hai anche acceso un mutuo per acquistarla o ristrutturarla, cosa sicuramente non da poco. Per questo, è importante proteggerla con le giuste soluzioni assicurative.

L'assicurazione per la casa è una cosa che spesso si sottovaluta, sebbene sia supportata ampiamente anche dagli istituti bancari che, all'accensione di un mutuo, obbligano alla sottoscrizione di un'assicurazione per scoppio e incendio accidentali (compresa nel prezzo del mutuo stesso) affinché il proprio locale sia protetto. Ma, nello specifico, da cosa?

Ad esempio dall'eventualità in cui si dovessero verificare incendi, scoppi di oggetti elettronici e non, piuttosto che altri danni elettrici di entità importante - vedi ad esempio un corto circuito sull'intero impianto che rende inagibile qualsiasi presa di corrente. Il fattore comune fra tutti questi tipi di imprevisti è che possono arrecare dei danni non indifferenti, danni che una società assicurativa si impegna a ripagare all'interno di un certo limite economico, anche per ciò che potrebbero comportare ai vicini dell'abitazione.

Proprio per questo, al momento di acquistare una casa tramite finanziamento bancario l'assicurazione incendio e scoppio è inclusa: se una casa dovesse subire danni ingenti, il proprietario avrebbe grosse difficoltà a ripagarli, visto che dispone già di un mutuo a carico. Ovviamente la cosa è altrettanto valida per chi opta per una soluzione in affitto, dove anzi il proprietario di casa ha ancora più interesse ad avere una soluzione assicurativa, visto che non è lui ad abitare il locale e ad essere vigile su ciò che succede al suo interno.

DA LEGGERE: Genertel Casa, l'assicurazione adatta a chi vive in appartamento

Assicurazioni incendio e scoppio: qualche esempio

Le assicurazioni di incendio e scoppio sono sempre associate ad un mutuo e, quando una società bancaria te la propone, puoi scegliere se accettare oppure cercare per conto tuo una polizza più conveniente.

Ma, quale scegliere fra le tante polizze incendio e scoppio? I nomi sono davvero tantissimi e, come detto, offrono anche molte opzioni differenti l'una dall'altra - basti pensare ad esempio che c'è anche chi offre copertura per danni anche relativi ad un allagamento, i quali spesso anche se banali possono essere decisamente impegnativi da affrontare.

Una delle compagnie assicurative più in voga nel settore è sicuramente Genertel, la quale offre una soluzione ibrida che consente di coprire sia i danni all'abitazione e ciò che è al suo interno (elettrodomestici, oggetti, effetti personali, mobili) che le persone al suo interno. Tale polizza ha un costo ridotto di soli 10€ al mese orientativi, ed è pensata appositamente per chi dispone di una proprietà. Se invece hai una casa di tua proprietà che viene offerta in affitto c'è una alternativa, sempre dal costo di 10€ al mese, che consente di tutelare l'ambiente e tutti gli oggetti presenti al suo interno senza il minimo problema.

Ovviamente questi erano solo esempi: sta a te decidere quale polizza sottoscrivere in base alle tue specifiche necessità.