Se non vuoi assolutamente rinunciare al tuo mezzo preferito a due ruote, l'assicurazione moto a rate potrebbe rappresentare una soluzione molto interessante da valutare. Come l'assicurazione auto a rate mensili, la formula prevede un addebito mensile abbastanza contenuto che varrà ripartito su più mesi. Vediamo come funziona nel dettaglio e quali sono gli aspetti da considerare prima di sottoscrivere una polizza.

Assicurazione moto a rate: come funziona

L'assicurazione moto a rate non è una formula così poco tradizionale. Capita a tutti sicuramente di ritrovarsi in difficoltà a saldare rate trimestrali, semestrali, o peggio annuali per un proprio veicolo. Soprattutto se sei fra i più giovani e con uno stipendio non proprio elevato, approntare una spesa così elevata può rappresentare una difficoltà non da poco.

Ecco quindi che questa formula assicurativa può sicuramente venirti incontro. Le differenze rispetto ad un'assicurazione non scaglionata a rate sono praticamente nulle. Scegliendo un'assicurazione mensile, potrai infatti godere della stessa copertura assicurativa offerta dalle polizze annuali.

Ricorda però che il pagamento dell'assicurazione in un'unica soluzione garantisce un margine di risparmio maggiore rispetto alle formule con rate mensili. Queste infatti comportano di solito (ma non sempre, attenzione) di tassi di interessi maggiori, e il motivo è semplice da capire. Firmando un contratto offri alla compagnia assicurativa la garanzia di essere cliente per un tempo maggiore, una condizione questa che giustifica il calcolo di un premio più contenuto da dover saldare.

Quali sono i requisiti necessari per sottoscriverne una?

Per sottoscrivere un'assicurazione rateale bisogna disporre di un conto corrente intestato alla stessa persona che sottopone la richiesta per la polizza assicurativa. Tramite questo, ogni mese, la compagnia andrà ad addebitarti il costo senza doverti recare di persona in una filiale e dover effettuare un bonifico. A questo punto, però, vediamo come scegliere un'assicurazione che possa fare al caso tuo.

DA LEGGERE: Assicurazione a km moto: come funziona e a chi conviene?

Come calcolare l'importo della rata?

Se stai pensando di sottoscrivere un'assicurazione moto a rate, vorrai a questo punto maggiori dettagli sull'importo della rata mensile e magari su quali compagnie offrono questa soluzione. Vediamo i dettagli.

Per ciò che riguarda l'ammontare della rata ovviamente il tutto è sempre relativo alle caratteristiche del mezzo che vuoi assicurare, alla compagnia assicurativa e alla tua età. Maggiore sarà la cilindrata del ciclomotore da assicurare, maggiore sarà l'importo del premio previsto.

A quale compagnia rivolgersi è ovviamente una tua scelta. Un'opzione interessante per la forma rateale dedicata ai ciclomotori la offre sicuramente UnipolSai, la quale offre per i premi oltre ai 150€ anche interessi a tasso zero. Tutte le varie compagnie hanno comunque la possibilità di calcolare la rata direttamente online, mediante l'utilizzo di targa, nome e cognome, data di nascita e valore del veicolo.

Fra le opzioni che puoi associare alla classica assicurazione puoi anche trovare furto e incendio, sicuramente molto interessante per coloro che stanno cercando una polizza per la propria moto di grossa cilindrata.

Se la formula rateale mensile ti ha saputo convincere, è ora di scegliere a quale compagnia rivolgerti.