Sottoscrivendo delle assicurazioni per smartphone e tablet è possibile avere non solo la certezza di una riparazione immediata in caso di guasti improvvisi ma anche di essere tutelati in caso di furto, smarrimento o altri episodi spiacevoli. Diventati parte integrante della nostra routine quotidiana, gli smartphone e i tablet sono nella maggior parte dei casi degli oggetti di elevato valore economico proprio per le prestazioni e le funzioni che ormai sono in grado di offrire. Per queste ragioni sono davvero tanti coloro che decidono di sottoscrivere delle apposite coperture assicurative.

A tal proposito è utile sapere che le assicurazioni per smartphone e tablet possono essere di diverso tipo. Infatti, oltre ad una copertura assicurativa di 24 mesi che garantisca l'assistenza immediata in caso di guasti improvvisi o malfunzionamenti, è possibile sottoscrivere delle altre polizze assicurative che possono intervenire in altre circostanze, come ad esempio danni e furti accidentali. Anche in questo caso il mercato assicurativo propone diverse formule. Vediamo quindi di analizzare le principali formule.

Assicurazioni smartphone e tablet: le proposte degli operatori

Come dicevamo, anche in questo caso l'offerta è molto vasta e comprende diverse formule: le assicurazioni mobile con operatori telefonici, le assicurazioni offerte dalla grande distribuzione e le formule delle compagnie assicurative Spesso capita che la decisione di sottoscrivere una polizza assicurativa sia contestuale alla fase di acquisto del dispositivo.

Nel caso delle assicurazioni Mobile, si tratta di formule assicurative offerte dagli operatori di telefonia. In Italia è possibile scegliere tra le proposte di Tre Italia, Tim e Vodafone.

Tre Italia offre delle coperture assicurative solo ai clienti del segmento business ai quali è offerta la copertura assicurativa Kasko Full che garantisce al costo di 9 euro al mese la sostituzione del device solo in caso di guasto. In alternativa si potrà scegliere la formula Kasko Mini, che al costo di 6 euro al mese, prevede una sostituzione ogni 12 mesi. Entrambe le formule prevedono il ritiro e la consegna del terminale direttamente presso la sede aziendale del cliente e il rinnovo è tacito.

I clienti Tim potranno invece attivare il servizio Sempre Sicuro, il cui costo potrà variare a seconda del prezzo del device: da un minimo di 29.99€ fino ad un massimo di 99 euro per dispositivi con un costo superiore ai 500 euro. La formula assicurativa garantisce la sostituzione del tablet o dello smartphone TIM in caso di furto, danno accidentale e malfunzionamento, con la consegna in soli 2 giorni lavorativi presso l'indirizzo indicato. In alternativa è possibile attivare la formula Sempre Sicuro Soft che garantisce la sostituzioni e le riparazione per danni accidentali in 5 giorni lavorativi, partendo da un costo di 75 euro.

Anche Vodafone prevede due diverse soluzioni: la prima è One Service Gratuita, che garantisce la riparazione o sostituzione del telefono entro 10 giorni lavorativi dalla data di consegna ad un Punto Assistenza Vodafone Autorizzato e la consegna di un Telefono di Cortesia sostitutivo se disponibile. La durata è di 12/24 mesi, non rinnovabile. La seconda soluzione è One Service Plus che garantisce gli stessi servizi dell'altra formula, ma prevede un costo proporzionale al modello dello smartphone scelto.

Le altre soluzioni assicurative

Le assicurazioni per smartphone e tablet comprendono anche le proposte delle varie compagnie assicurative. Del resto il costo particolarmente elevato di alcuni di questi dispositivi rende quasi necessaria l'attivazione di una copertura assicurativa. Anche in questo caso la finalità è quella di garantire un intervento in caso di rottura, furto o smarrimento dietro il pagamento di un premio. Come accade per le assicurazioni sulla casa ancora poco diffuse, anche in questo caso la tendenza dei consumatori a sottoscrivere un polizza per tutelare gli oggetti di particolare valore, sembra essere un'abitudine ancora poco radicata.

Da leggere: Assicurazione sulla casa durante le vacanze: quanti la usano?

Sembra prevalere piuttosto la tendenza a sottoscrivere un'assicurazione per smartphone e tablet in fase di acquisto, prediligendo le formule delle compagnie di telefonia, oppure le soluzioni offerte dalle grandi catene di catene di distribuzione riservate ai titolari di "carte fedeltà".