La moto è diventata ormai un lusso, impossibile negarlo. Pochi sono gli espedienti che possiamo utilizzare per risparmiare: cercare disperatamente l'assicurazione moto più conveniente tra le offerte di Direct Line, Quixa, Linear, ecc., provare a concentrarsi sulle proposte e sulle promozioni scovabili online o scegliere una compagnia assicurativa che ci consenta di bloccare la polizza per i 6 mesi invernali.

Se qualcuno conosce altri trucchi è il caso di renderli pubblici! Partiamo però dal primo. Esistono servizi gratuiti sul web che danno la possibilità di confrontare le offerte delle varie compagnie assicurative. Questi strumenti informatici ci possono aiutare a trovare una polizza assicurativa vantaggiosa e adatta a noi; questo vale per l'assicurazione moto quanto per la polizza Rc auto.

I comparatori di tariffe online sono servizi complessi e, soprattutto per il confronto tra assicurazioni, devono richiedere un gran numero di informazioni per poter offrire all'utente un preventivo valido. Quindi nel momento in cui decidete di effettuare una comparazione per cercare l'assicurazione moto più economica, premunitevi tenendo a portata di mano libretto di circolazione e attestato di rischio.

Compilati tutti i campi il sistema selezionerà per voi i preventivi più vantaggiosi. Giunti a questo punto, tuttavia, l'iter per trovare l'assicurazione moto migliore è solo all'inizio. Le compagnie online offrono spesso prodotti più convenienti ma alcune volte, se il vostro caso esce di una virgola dalla normalità, non potranno confermarvi il preventivo ottenuto su internet. Nel dubbio quindi telefonate e fatevi confermare il prezzo trovato a voce.

Completato l'iter e pagato il premio, la compagnia assicurativa scelta vi spedisce via email un tagliando provvisorio da esibire in caso di controlli: questo documento, tuttavia, è valido solo per 5 giorni, trascorsi i quali sarete in contravvenzione. La compagnia assicurativa infatti dovrebbe, entro questo periodo, aver inviato il documento ufficiale via posta ordinaria.

Passati dodici mesi è il momento di rinnovare l'assicurazione moto. Non si faccia l'errore di pensare che una volta scelta una compagnia assicurativa questa resti la più conveniente per sempre: se si vuole risparmiare, ogni anno si dovrà ripetere la ricerca, non è infatti escluso che si possa ottenere un prezzo migliore.

Infine, se utilizzate la moto esclusivamente d'estate, non vale la pena di stipulare una polizza assicurativa che duri ininterrottamente per un anno intero. Molte compagnie offrono la possibilità di bloccare la copertura della propria assicurazione moto in inverno, riattivandola l'estate successiva. In questo modo pagheremo il premio una volta ogni due anni.