Chi approfitta del rinnovo della polizza per darsi un'occhiata in giro ha a disposizione diverse opzioni. Per trovare le assicurazioni più convenienti, infatti, si possono approfittare delle offerte promozionali che le diverse compagnie pubblicizzano in vari periodi dell'anno.

Oppure, si possono semplicemente mettere i prodotti di Assicurazioni generali a confronto con quelli di Direct Line o e così via per scegliere una polizza conveniente sia per le auto che per le moto, salvando i diversi preventivi per farsi un'idea dell'offerta che il mercato mette a disposizione.

La compagnia Genialloyd ha ideato un interessante concorso a premi per attirare nuovi clienti e premiare i fedelissimi. Metti in Moto il Risparmio è giunto ormai alla sua seconda edizione e permette di vincere premi allettanti anche solo se si salva un preventivo con la compagnia.

Infatti, chi salva un preventivo entro il 22 giugno può partecipare all'estrazione di un Tom Tom Rider a settimana, il navigatore progettato appositamente per i motociclisti. Genialloyd offre due possibilità per assicurare le due ruote.

Con Moto Sempre la compagnia intende offrire una copertura per tutto l'anno a chi utilizza la moto quotidianamente. Per i motociclisti che invece preferiscono mettersi in sella solo in determinati periodi, magari d'estate, Moto Free è l'ideale grazie alla possibilità di sospendere la polizza fino a 12 mesi.

I "vecchi clienti" della compagnia che decidono di rinnovare la polizza o anche i nuovi che si affidano all'assicurazione moto Genialloyd possono invece vincere con l'estrazione alla fine del concorso uno scooter Yamaha X Max 250.

Per partecipare all'estrazione dei Tom Tom Rider, dal valore di 399 euro ciascuno, basterà andare sul sito della compagnia e salvare un preventivo, o in alternativa telefonare al numero verde. All'estrazione dello scooter Yamaha X Max 250, dal valore di 6 mila euro, potranno invece partecipare i motociclisti che acquistano o rinnovano una polizza Moto Sempre e Moto Free nel periodo dal 31 marzo al 22 giugno.