Bastava registrarsi sul sito della fondazione Ania per la sicurezza stradale per avere l'occasione di vincere una delle "scatole rosa" messe in palio per la Festa della Donna. In questo modo l'Ania ha deciso di festeggiare le donne, che più degli automobilisti di sesso maschile hanno la necessità di risparmiare sul costo dell'assicurazione auto e al contempo tutelarsi da ogni evenienza alla guida.

Le scatole rosa offerte dall'Ania sono il corrispettivo femminile delle più conosciute scatole nere. Questi dispositivi stanno prendendo sempre più piede e sono sempre di più i consumatori che, dopo aver messo le migliori polizze assicurative a confronto, decidono di installare una scatola nera nella propria auto.

La scatola nera è in realtà un dispositivo GPS che permette di localizzare l'auto in ogni momento: si tratta quindi di uno strumento particolarmente utile in caso di guasti al veicolo o incidenti, specie se in zone desolate. In questo modo si potrà essere infatti immediatamente localizzati e raggiunti dai soccorsi. Una sicurezza in più per tutte le donne che viaggiano sole.

"La Scatola Rosa è un progetto che la Fondazione ANIA porta avanti da anni - ha affermato Umberto Guidoni, Segretario Generale della Fondazione ANIA - perché intende mettere le donne al centro di progetti di educazione stradale e di iniziative che consentano loro di muoversi con serenità, consapevoli di una protezione efficace e immediata. Rispetto al 2011, il numero delle donne vittime di incidenti stradali nel 2012 è diminuito del 15%, passando da 855 a 720. Non dobbiamo, però, abbassare la guardia. I dati ci dicono che, ogni giorno, sulle strade italiane muoiono due donne e 284 rimangono ferite a causa degli incidenti stradali. Aver scelto la Festa della Donna per rinnovare questa iniziativa, non vuole essere solo un messaggio simbolico, ma un'azione concreta a tutela del genere femminile che percorre le strade italiane".

Le scatole rosa sono state vinte dalle prime 100 donne che si sono registrate al sito Ania: l'installazione del dispositivo sarà gratuita ed Ania offre alle vincitrici anche un abbonamento gratuito per tre anni ai servizi di emergenza.