Nella speranza di risparmiare sui costi, i consumatori fanno spesso delle ricerche su internet per trovare le assicurazioni al prezzo più conveniente. Che si tratti dell'Rc auto, dell'assicurazione sulla casa o sulla moto, infatti, sul web è possibile confrontare le migliori offerte e scegliere con libertà il prodotto che si preferisce. Tuttavia, internet è un territorio pericoloso se non lo si conosce bene e la navigazione imprudente può anche riservare brutte sorprese.

Con la crisi economica, infatti, si è fortemente diffuso e consolidato il fenomeno delle truffe delle assicurazioni false che trovano in internet un terreno fertile per attirare ignari clienti. Molti consumatori che vogliono stipulare una polizza assicurativa, come detto, cercano sul web le offerte più convenienti e può capitare di imbattersi in compagnie di assicurazione fasulle o comunque non autorizzate ad operare in Italia.

Come difendersi dunque da queste truffe? La cosa più importante è informarsi adeguatamente sulle proposte commerciali che ci vengono fatte e controllare che la compagnia assicurativa sia autorizzata alla vendita di polizze nel nostro Paese. Per farlo, è possibile sfruttare il servizio dell'Ivass (l'Istituto di vigilanza sulle assicurazioni) che sul proprio sito internet ha messo a disposizione dei consumatori due elenchi per segnalare le compagnie assicurative non autorizzate e alcuni casi di contraffazione di polizze.

Questi elenchi si possono trovare visitando la sezione del sito "Casi di contraffazione o società non autorizzate". I clienti, però, devono anche sapersi tutelare da soli dalle truffe ed è sempre bene che raccolgano informazioni sulla compagnia assicurativa che ha proposto l'offerta commerciale. Infine, per evitare problemi, si consiglia di leggere con attenzione tutte le condizioni contrattuali e fotocopiare tutti i documenti per tenere con sé almeno una copia del contratto.

Le polizze assicurative false, ovviamente, non sono valide sotto alcun aspetto e, ad esempio nel caso dell'Rc auto, il contraente rischia delle sanzioni se trovato a circolare con questo tipo di assicurazioni. Purtroppo, capire se un'assicurazione è falsa dal suo nome o dal logo non è facile, perché le compagnie assicurative truffa creano spesso loghi e nomi simili a quelli delle compagnie effettivamente autorizzate alla vendita.