Che sia per l'automobile, oppure per lo smartphone poco importa, fondamentale per i consumatori è trovare le assicurazioni on line più convenienti oppure quelle tradizionali che si avvicinino di più alle nostre esigenze nonché alle nostre disponibilità economiche.

Sapere qual è la migliore polizza assicurativa è diventato più semplice: ci sono i comparatori on line che in pochi click ci fanno comparire una panoramica delle principali offerte del mercato attive al momento. Oppure possiamo affidarci alle publicità che vediamo in tv piuttosto che sui quotidiani.

Ma come possiamo sapere se il preventivo che stiamo facendo è davvero conveniente? Per prima cosa dobbiamo capire tutto quello che ci viene proposto, quindi la trasparenza viene prima di tutto. I costi, le tempistiche, dobbiamo avere più nozioni possibili.

Poi il confronto: non fermiamoci davanti ai primi prezzi stracciati che ci vengono sottoposti, ma vediamone più di uno. In questo modo, è risaputo, possiamo arrivare a risparmiare anche il 150-200%. Per fare i confronti possiamo andare sui siti dedicati delle varie compagnie.

Nell'area clienti infatti possiamo avere tutte le news e le specifiche delle offerte. Ci basterà inserire i nostri dati, quelli del mezzo o dell'oggetto che vogliamo assicurare e il gioco è fatto, in pochi secondi avremo le migliori proposte sullo schermo.

Ricordiamo che effettuando dei preventivi sul web possiamo anche avere degli sconti dedicati, piuttosto che delle condizioni particolarmente economiche come degli sconti sulle tariffe. Il fatto è avere sempre coscienza di quello che stiamo cercando.

Un utile strumento di verifica e monitoraggio delle offerte per l'assicurazione auto è rappresentato dal preventivatore dell'Ivass (Istituto di vigilanza sulle assicurazioni) a cui è possibile accedere tramite il sito internet. Con questo servizio avremo una panoramica completa delle offerte attive sul mercato e potremo verificare se la compagnia assicurativa in questione è autorizzata alla vendita di polizze in Italia o meno per non avere poi più avanti delle brutte sorprese in caso di bisogno.