Novità in vista per chi ha una polizza danni di durata poliennale in quanto pochi giorni fa, precisamente martedì 5 novembre, l'Ivass (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) ha inviato alle compagnie assicurative delle comunicazioni in merito alla trasparenza informativa nei contratti di assicurazione a favore dei consumatori, che dovranno essere addotti di un punto fondamentale.

In particolare la richiesta dell'Istituto riguarda lo sconto eventualmente dovuto a causa della lunga durata del contrattto di assicurazione, sconto che impedisce al contraente di una polizza malattia, infortuni, responsabilità civile generale, di poter esercitare la facoltà di recesso per i primi cinque anni di copertura.

Ovviamente lo scopo perseguito dall'Ivass è quello di far sì che le compagnie di assicurazioni informino nel modo più esplicito possibile di tale vincolo i loro clienti.

Il motivo di questa iniziativa è da ricercarsi nei numerosi reclami giunti all'Istituto proprio in merito all'applicazione problematica del disposto sul recesso di contratto di assicurazione pluriennale, disciplinato dalla Legge n° 99-2000, la quale appunto non prevede per il contraente la possibilità di recedere liberamente ogni anno ma di avere lo sconto proprio in relazione alla durata della polizza.

Da ora in avanti le compagnie assicuratrici dovranno indicare chiaramente, nei contratti di assicurazione danni pluriennali, l'entità dello sconto ed il fatto che il recesso non è possibile per i primi cinque anni.