Assicurazioni Generali, nuova ristrutturazione in vista ed opera di semplificazione organizzativa per gestire meglio i mercati stranieri e le aree business. Mario Greco, amministratore delegato di Generali, ha deciso di mettere mano alle unità territoriali del gruppo assicurativo ridistribuendo i compiti.

Alle cinque aree territoriali già presenti se ne aggiungeranno altre due per sgravare lo stesso Mario Greco da compiti esecutivi e impegni diretti. Giovanni Liverani e Jaime Anchustegui saranno i nuovi responsabili delle due aree business di Assicurazioni Generali che si chiameranno Emea e LatAm.

Della nuova area Emea faranno parte quei paesi europei appartenenti alla "seconda fascia" di business della compagnia assicurativa ovvero Austria, Belgio, Grecia, Irlanda, Olanda, Portogallo, Spagna, Svizzera e il Guernsey, più tre paesi emergenti quali la Turchia, la Tunisia e Dubai. Dell'area LatAm invece fanno parte importanti mercati di centro e sud America quali Argentina, Brasile, Colombia, Ecuador, Guatemala e Panama.

Per quanto riguarda la raccolta premi complessiva che Assicurazioni Generali hanno deciso di affidare alle due aree business, all'Emea e a Liverani saranno concessi 9 miliardi di euro, mentre sull'area LatAm verranno investiti circa 1,3 miliardi di euro.

Ma chi sono Giovanni Liverani e Jaime Anchustegui? Il primo è un manager di esperienza ben conosciuto in Generali per aver sviluppato Genertel, compagnia assicurativa che vende le polizze soprattutto online. Il secondo è altrettanto noto per aver condotto come Ceo Generali Spagna e viene assegnato ad un area, l'America Latina, che lui ben conosce.

Insomma, Assicurazioni Generali punta sulla semplificazione organizzativa e sull'ottimizzazione territoriale per raggiungere i mercati emergenti e sviluppare un business integrato grazie all'opera di coordinamento dell'ad Mario Greco.