Stipulare un'assicurazione sulla vita? Un italiano su tre preferisce affidarsi a internet.

I risultati di un'indagine su un campione di 1.000 intervistati (fra i 30 e i 64 anni) interessati a stipulare polizze vita nella seconda metà del 2012, esprimono un'ottima valutazione sull'utilizzo di internet come affidabile alternativa al classico contatto con l'agente assicuratore.

Per l'esattezza il 32% degli intervistati ha testimoniato la propria fiducia verso il mondo del web. I dati provengono da un sondaggio effettuato dall'agenzia Nielsen per conto di MetLife.

L'assicurazione stipulata online rappresenta un processo innanzitutto più comodo, poiché avviene direttamente nelle case dei clienti, e sicuramente più economico, a maggior ragione se si sfruttano siti di comparazione di prezzi (lo fa il 29% degli intervistati, contro il 40% che utilizza i siti ufficiali delle varie compagnie).

Le caratteristiche principali che deve avere un buon sito di comparazione di tariffe sono la facilità di fruizione e la disponibilità immediata di informazioni utili sul determinato prodotto. Importante poi anche la possibilità di interagire direttamente con operatori o altri clienti in forum o chat room o attraverso pagine di riferimento su social network ed infine una buona assistenza all'acquisto.

Quello delle polizze vita è un settore vivace nel campo delle assicurazioni e mostra segnali confortanti in controtendenza al panorama generale. Forse proprio i timori per un futuro incerto spingono le famiglie a tutelarsi con questo tipo di assicurazione. Il sondaggio di Nielsen dice che il 40% dei potenziali clienti ha figli minorenni a carico.