Assicurazioni, Poste Vita in cima alla classifica Ania per la raccolta premi: il primato nella graduatoria dell'Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici per volume di raccolta premi conferma le grandi prestazioni del settore delle assicurazioni di Poste Italiane, che sale, per ciò che concerne le quote di mercato, fino al 14,6%, segnando nel 2012 un ulteriore +1,9 per cento.

Il mercato assicurativo vede Poste Vita di Poste Italiane dominare il panorama italiano per il volume di raccolta premi. Dal 2011 al 2012, anno cui fanno riferimento le graduatorie dell'Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, la compagnia vede un incremento del 10,6% per i premi vita e addirittura del 12% nei rami danni.

Naturalmente non poteva mancare un commento di soddisfazione da parte dei responsabili di Poste Vita, che in una nota hanno dichiarato: "L'eccellente performance delle Compagnie assicurative del gruppo Poste italiane acquista particolare rilevanza alla luce del quadro economico generale non favorevole e del decremento del mercato assicurativo che ha chiuso il 2012 con una contrazione del 4,1% nel vita e dell'1.5% nel danni. Tale risultato conferma ulteriormente l'affidabilità e la qualità delle soluzioni assicurative distribuite dal gruppo Poste italiane". Il valore di questa impresa spicca nel panorama economico non particolarmente favorevole al settore.

I responsabili hanno inoltre colto l'occasione per ribadire il loro impegno all'innovazione al fine di garantire una sempre maggiore vicinanza alle esigenze di tutti i cittadini che hanno scelto di puntare sulle assicurazioni firmate Poste Italiane. Ma nell'anno passato non solo Poste Vita ha fatto segnare un notevolissimo incremento, anche Poste Assicura, la compagnia danni, ha riscontrato dei risultati molto soddisfacenti con circa 250 mila nuovi contratti in un anno. Insomma, a Poste Italiane, in un momento economico così difficile, continuano a guardare con fiducia e interesse moltissimi italiani.