Anche se l'Italia è un paese con molti motociclisti e all'avanguardia per quel che riguarda la produzione di abbigliamento e sistemi di sicurezza, nel settore assicurazioni moto davvero non ci siamo: le polizze rc hanno costi che non sono per nulla paragonabili a quelli degli altri paesi europei, tanto che si registrano aumenti continui dei casi di polizze fasulle, circa il 10% del totale.

Il rincaro dei premi di assicurazione per i motociclisti è cominciato, guarda caso, con le liberalizzazioni delle tariffe avvenute negli anni '90: sono quindi 20 anni che i premi di polizza stanno lievitando, portando dunque i centauri italiani a pagare fino a dieci volte tanto (sì, avete letto giusto: dieci volte!) rispetto, ad esempio, di quelli tedesche.

Se nelle principali città della Germania la media dei costi per una polizza moto è di circa 240€, in città come Napoli si toccano addirittura i 1500 euro, mentre per tutto il nostro territorio nazionale è di circa 600€; poi come detto i casi estremi portano a dire come sia possibile pagare fino a dieci volte più che in Germania, ma anche senza guardare a questi si capisce come la situazione sia francamente imbarazzante.

Dunque il caro polizza è un ulteriore elemento che frena la ripresa del mercato delle due ruote, così come è un elemento che favorisce la pericolosa e illegale pratica delle false assicurazioni: l' unico modo per combatterlo è quello di fare più preventivi di polizze così da trovare le offerte più convenienti.