Una ricerca sul tema della sicurezza sulla neve condotta da ERV in Spagna, Italia, Turchia, Polonia, Repubblica Ceca, Germania, Danimarca, UK e Svezia ha messo in luce come in Europa solo la metà degli sciatori utilizza il casco sulle piste.

Nella classifica "positiva" risulta essere in testa la Germania, con il 65% degli adulti che indossano il casco prima di mettersi in pista, mentre all'ultimo posto si colloca la Polonia, con il 20%. L'Italia si posiziona nella media degli altri Paesi, compresa tra il 45 e il 52%. Discorso a parte per i bambini: in alcuni casi, come in Italia e in Polonia, il casco è obbligatorio, ma anche dove non lo è, come in Germania o in Svezia, le percentuali di utilizzo arrivano al 90%.

Christian Perego, Responsabile Marketing e Comunicazione ERV Italia ha commentato: "Nonostante i dati, qualcosa sta cambiando, almeno in Italia: gli sciatori italiani sembrano più sensibili al fattore sicurezza sulle piste e aumentano quindi coloro che si assicurano a riguardo. Lo notiamo dalle ottime performance di vendita delle nostre polizze Vacanza & Sport Neve e Sci Sicuro".

La polizza Vacanza & Sport Neve, disponibile nella versioni singola vacanza e copertura stagionale, garantisce spese mediche, assistenza, responsabilità civile e prevede rimborsi degli skipass, del noleggio attrezzature e delle lezioni di sci non utilizzate in caso di incidente.