Un fenomeno in aumento, soprattutto nelle grandi città come Milano, dove la questura cerca di contrastarlo ricorrendo a misure di prevenzione, come corsi e depliant informativi.

Ma è proprio il capoluogo lombardo che assicura agli anziani un'assicurazione gratuita per tutto il 2013 contro truffe, scippi, rapine e scassi. Nei giorni scorsi la giunta ha approvato questo progetto e a breve dovrebbe uscire un bando per reperire la società assicuratrice che presterà il servizio, procedendo con un bandi di sei mesi per riattualizzare l'offerta a seconda delle richieste ricevute. L'assessore alla sicurezza Marco Granelli assicura che nemmeno in futuro ci saranno passi indietro e che l'attenzione dell'amministrazione è rivolta prevalentemente alle categorie più deboli, ammontando la spesa complessiva per questo progetto a 60.000 euro a carico del Comune.

A Milano i residenti over 70 con un reddito lordo fino a 30.000 euro sono 227.839 ed è proprio a queste persone che è rivolta la copertura assicurativa. Sono incluse in questa polizza le spese sanitarie fino a 1.000 euro, le spese legali fino a 500 euro, il rimborso degli oggetti danneggiati o sottratti fino a 300 euro. Per il rifacimento o la sostituzione di porte, serrature, finestre o infissi danneggiati durante il furto l'assicurazione coprirà fino a 250 euro e per il denaro sottratto è previsto un rimborso di 500 euro.

Questo che stiamo vivendo è un periodo particolarmente difficile per la popolazione più anziana, spesso facile vittima di delinquenti disposti a tutto. L'assicurazione offerta dal Comune di Milano potrebbe rappresentare una soluzione, seppure parziale, al problema dei tanti raggiri che colpiscono questa parte della popolazione.