I modelli più interessanti per l'assicurazione della bicicletta e del ciclista sembrano arrivare da FIAB e dal Touring Club. Una soluzione per stipulare la polizza la propongono infatti alcune associazioni FIAB alle quali è necessario tesserarsi al costo di 30 euro all'anno.

L'assicurazione va a coprire il ciclista 24 ore su 24 con un costo di 3 euro/anno per i soci e associazioni e 30 cent/h per i non soci. Inoltre, è possibile stipulare un'assicurazione per gli infortuni al costo di 90 euro/anno per i soci e associazioni e 90 cent/h per i non soci.

Il Touring Bici Assistance, invece, costa 20 euro/anno e comprende i seguenti servizi:

- Assistenza ciclistica con mezzo di soccorso sul posto in caso di foratura o rottura del mezzo a più di 10 km di distanza dalla propria residenza. Questo soccorso è completamente gratuito solo se il ciclista viene accompagnato per una distanza non maggiore di 40 km dal punto in cui è stato prelevato;

- Possibilità di organizzare la spedizione della bici e chiedere il rimborso spese fino a 150 euro;

- Organizzare il proprio rientro in treno o aereo entro le 250 euro di spesa;

- Invio di un medico in caso di infortunio e possibilità di rimpatrio sanitario;

- Protezione della bicicletta mediante targa identificativa e libretto dei dati, e identificazione presso il Registro Italiano Bici.

Infine, per il furto, citiamo l'assicurazione di Easy Tag con la sua BiciSicura Plus 1: targa + assicurazione per bici nuove fino a 500 euro.

BiciSicura Plus 1 è la proposta assicurativa per una bicicletta del valore fino a 500 euro. L'indennizzo copre il 90 % del valore assicurato, inclusa l'IVA per i privati, e viene normalmente corrisposto entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta. La polizza è garantita da una delle primarie compagnie assicurative europee. Prima di procedere con l'acquisto di BiciSicura Plus 1, leggere con attenzione le condizioni di attivazione.