Partire è un piacere, ma può anche rivelarsi in un incubo. Banali infortuni o imprevisti, come un'otite o una gastroenterite, possono arrivare a costare, soprattutto oltreoceano, anche diverse migliaia di euro. Per evitare problemi è bene allora essere prudenti e partire assicurati. Un'abitudine questa sempre più diffusa nel nostro Paese: se prima, infatti, le uniche polizze sottoscritte erano quelle imposte per legge, come la Rc auto, oggi gli italiani sono pronti ad assicurare ogni cosa, dalle nozze, al cane, al cellulare, fino al mutuo sulla casa.

Come spiega Valerio Chiaronzi, direttore marketing, consumer e tecnica assicurativa di Europ Assistance, società specializzata nella tutela dei viaggiatori, "l'incremento degli acquisti online nel mondo travel ha amplificato enormemente la percezione che viaggiare assicurati e protetti è meglio". I viaggiatori sono maggiormente sensibilizzati sul tema della sicurezza, consapevoli che una polizza viaggio può comportare un consistente risparmio in caso di imprevisti, come l'annullamento del viaggio, la copertura delle spese mediche, il rientro sanitario dall'estero o il furto del bagaglio.

Esistono formule assicurative con soluzioni modulabili e personalizzate, in grado di rispondere alle esigenze dei diversi clienti. Con il moltiplicarsi delle offerte online, inoltre, acquistare un'assicurazione viaggio non è più un lusso per pochi. Inoltre il web offre agli utenti la possibilità di confrontarsi con le esperienze degli altri assicurati e avere dunque maggiori garanzie prima di scegliere a quale società affidare la tutela del proprio viaggio.

Sono numerose le compagnie che permettono di acquistare direttamente su internet pacchetti assicurativi a condizioni estremamente vantaggiose soprattutto per quei paesi dove la sanità ha costi molto elevati per i non residenti (Stati Uniti, Canada e Caraibi). Qui, infatti, le spese per un eventuale rimpatrio sanitario, le spese mediche nelle strutture private ed il rientro sanitario, non sono coperte dalla Tessera Sanitaria Europea (TEAM).