Vuoi una polizza moto per la tua Honda Crosstourer? Se vivi in Inghilterra, scordatela. La rivista di settore Motorcycle News ha riportato una strana politica delle compagnie assicurative di oltremanica riguardo a certi modelli di moto.

Le società di assicurazioni inglesi considerano pericolose certe due ruote: quelle sportive, molto potenti o con poco spazio a bordo per un secondo passeggero. Queste versioni sono soggette a limitazioni nelle coperture assicurative, perché espongono il centauro a maggiori rischi su strada.

La stranezza è che fra queste moto "incriminate" rientra anche la Honda Crosstourer che, più che una moto sportiva, è una specie di Suv a due ruote: adatta per l'uso in città e in altri contesti, trasporta comodamente due passeggeri. È vero, è dotata di una cilindrata potente, ma secondo gli appassionati di moto (che poi sono anche gli assicurati che devono stipulare le polizze) questo non è un requisito sufficiente per inserire il modello fra le moto pericolose.

Eppure ci sono compagnie, come Aviva, che accettano di assicurare la Crosstourer solo a patto che il proprietario firmi un impegno a non portare con sé l'altro passeggero. La protesta dei motociclisti, peraltro, è giustificata dall'assenza di un elenco chiaro e dettagliato in cui la società riporta tutti i modelli "ad alto rischio".