La questione dei taxi in Italia, come si sa, è quantomai controversa. Il servizio è tra i più cari dell'intera Europa, le famose liberalizzazioni e concessioni di licenze, come si sa, non sono mai avvenute. Ora, però, è un'altra questione a tenere banco e a poter essere annoverata nel "cesto" delle buone iniziative: assicurazioni più leggere per i tassisti di Roma, con sgravi pari al 20-30%.

La giunta capitolina ha, infatti, approvato una delibera presentata dall'assessore ai Trasporti Antonello Aurigemma con la quale si modifica lo Statuto delle Assicurazioni di Roma, consentendo anche ai tassisti di ottenere le agevolazioni riservate ai soci.

Le Assicurazioni di Roma, essendo una Mutua assicurativa infatti, non avrebbe potuto stipulare polizze ai non soci e i tassisti ne sarebbero stati tagliati fuori. Una bella decisione, quindi, da parte della giunta di Roma.