Una recente analisi Accenture ha studiato l'andamento del mercato delle polizze assicurative nell'ultimo anno, registrando un calo del 5% dei prodotti del ramo Vita rispetto al 2011. Il dato si inserisce in una scia già negativa, perché lo stesso settore l'anno scorso aveva registrato una flessione del 17,7%.

Resiste invece il ramo Danni, che conferma il debole guadagno del 2011 (+3,6%). La congiuntura economica sfavorevole non aiuta il comparto assicurativo, che chiude i suoi bilanci in negativo dal 2010. Gli esperti rassicurano però sulle prospettive di ripresa del comparto, legate soprattutto allo sviluppo del digitale, come ad esempio i portali online per la vendita delle polizze.

"Le opportunita' offerte dal digitale sono numerose - secondo Daniele Presutti di Accenture - e le compagnie hanno cominciato ad attrezzarsi. Oggi le persone passano piu' tempo sulla rete che di fronte alla tv e proprio sulla rete vi sono buone opportunita' di business per le compagnie: non solo per contattare nuovi clienti -ha concluso- ma anche per conoscere le loro abitudini e i loro bisogni".