Siete riusciti a prenotare la vacanza dei vostri sogni nei Caraibi, magari approfittando dell'arrivo della bassa stagione, ma rischiate di perdere tutto a causa del passaggio di un uragano. Non è un incubo, ma una possibilità concreta: del resto, in Nord e Centro America questi eventi non sono rari. Sugli States si è appena abbattuto Isaac, creando danni ingenti anche al settore del turismo. Il migliore rimedio per casi come questo è la stipula di un'assicurazione viaggio.

I paradisi caraibici sono tanto belli quanto soggetti a questo genere di calamità naturali, essendo situati in una delle fasce più battute da uragani e affini. Il periodo di maggiore attività è tra agosto e ottobre, anche se la stagione si estende da giugno a novembre. Cosa succede se i voli o gli spostamenti via mare che avevate prenotato sono annullati causa maltempo?

Nulla se, prima di partire, avete anche sottoscritto una polizza che copra in caso di cancellazione improvvisa causa maltempo. Meglio rivolgersi a tour operator che includono tali contratti nei pacchetti turistici all inclusive, ma potete anche stipulare un'assicurazione ad hoc in modo autonomo.

Infine, prima di partire, tenetevi aggiornati sulla situazione meteo. Siti specializzati come quello del National Hurricane Center e del Weather Channel's Tropical Storm forniscono informazioni in tempo reale su eventuali tempeste in arrivo. Nell'era degli smartphone, poi, non potevano mancare le app dedicate, disponibili per iOS e Android.