In questi giorni moltissimi italiani stanno rientrando dalle vacanze. Con l'aumento del numero dei viaggiatori cresce anche la possibilità per i ladri di sfruttare l'affollamento dei vagoni per mettere a segno i propri colpi. Cerchiamo, dunque, di capire cosa fare se si è vittime di un furto in treno. Trenitalia offre ai suoi viaggiatori la possibilità di essere risarciti dai furti subiti durante il viaggio. L'assicurazione, però, non è valida per tutti i treni, ma solo per gli Eurostar, gli Intercity, i vagoni letto e le cuccette. Nel prezzo del biglietto, infatti, è compresa anche una quota assicurativa che consente di chiedere un rimborso per il furto.

Il risarcimento

Come spiega l'Aduc (l'Associazione per i diritti degli utenti e dei consumatori), la polizza copre bagagli e valori che si trovano:

1. Nel vano bagagli esterno al salone passeggeri delle carrozze dei treni AV (Frecciarossa e Frecciargento), Eurostar, Intercity, Frecciabianca con carrozze "gran comfort" a salone. Il rimborso massimo è di 300 euro a bagaglio, fino a massimo 600 euro a passeggero.

2. Nelle cuccette o nei vagoni-letto, a condizione che il compartimento sia stato correttamente chiuso. Anche in questo caso il rimborso limite è di 300 euro per singolo bagaglio e valori, fino a un massimo di 600 euro a passeggero.

3. Nelle auto o sulle moto al seguito. In questo caso il risarcimento è di massimo 1.500 euro per le vetture e 250 euro per le moto.

La richiesta di indennizzo

Per ottenere il rimborso il passeggero dovrà segnalare il furto al personale del treno e poi fare la denuncia alle forze di polizia o alla Autorità giudiziaria entro 3 giorni dall'accaduto. La richiesta di indennizzo dev'essere, invece, inviata entro 7 giorni a: Trenitalia - Vendita e Customer Service Base - PostVendita Piazza della Croce Rossa, 1 - 00161 Roma. In alterativa il passeggero può consegnare la richiesta di rimborso al personale dell'assistenza clienti o della biglietteria. Non bisogna, infine, dimenticare di allegare alla richiesta una copia della denuncia o un elenco delle cose rubate, insieme al biglietto del treno.

La partnership con Mondial Assistance

Chi, invece, volesse una tutela maggiore può acquistare, al prezzo di 3,70 euro, la polizza Trenitalia All-Inclusive. Di recente, infatti, Trenitalia ha stretto un accordo con Mondial Assistance, offrendo ai viaggiatori un pacchetto assicurativo che, oltre ai viaggi di andata e ritorno, copre anche l'intera durata del soggiorno compreso tra le due tratte. In questo caso se il passeggero è vittima del furto, l'assicurazione provvederà a rimborsare anche le spese di prima necessità e il rifacimento dei documenti.