E' imminente la scadenza per l'assicurazione obbligatoria dei liberi professionisti (entro il 14 agosto) per tutelarsi dai rischi derivanti dall'esercizio dell'attività professionale, in base a quanto disposto dal decreto legge 138/2011.

Armando Zambrano, presidente del Consiglio nazionale degli ingegneri in un'intervista al Sole24Ore ha parlato dell'assicurazione per i professionisti: "Per quanto riguarda l'assicurazione per i professionisti è necessaria una proroga sull'assicurazione obbligatoria. I professionisti, per legge, saranno obbligati ad avere una copertura assicurativa. Non esiste, però, un obbligo per le assicurazioni di fornirla nel rispetto di regole che per noi sono imprescindibili"

"Nella nostra attività, eventuali problemi di progettazione possono emergere dopo anni. È quindi necessario che l'assicurazione abbia un'effetto retroattivo per le attività pregresse. Inoltre, il professionista deve restare "coperto" anche se nel frattempo ha cessato l'attività. Serve per ciò un periodo transitorio che permetta agli Ordini di aprire un dialogo con le assicurazioni. Dobbiamo anche modificare il codice deontologico per stabilire le sanzioni in caso di inadempienza dell'obbligo assicurativo e anche per deliberare in merito serve tempo".