Il Consiglio dei Ministri ha varato la Riforma degli Ordini professionali, inserita nel Decreto Sviluppo. All'interno delle nuove disposizioni c'è anche la tanto auspicata proroga dell'obbligo di stipula di un'assicurazione professionisti, che tuteli dai rischi derivanti dall'esercizio dell'attività professionale.

La nota diramata al termine del Cdm recita: "È stato stabilito l'obbligo di assicurazione del professionista a tutela del cliente, prevedendo che la negoziazione delle convenzioni collettive con gli ordini professionali avvenga entro il termine di 12 mesi".

I professionisti avranno dunque un anno per adeguarsi alla normativa. Resta però ancora incerto se la stipula dovrà avvenire a livello individuale o se interverranno gli stessi Ordini, con contratti in convenzione validi per le singole categorie.