L'assicurazione moto ha raggiunto dei livelli proibitivi. Questa è una delle principali cause della drastica diminuzione delle vendite di due ruote nel nostro Paese. E' proprio un'azienda di Napoli (città che raggiunge vette record per il caro assicurazioni), la LML Italia, che cerca di porre fine al problema offrendo lei stessa polizze Rc Moto ai guidatori dei propri prodotti.

Il pacchetto assicurativo "StarSicura" è dedicato ai possessori di scooter LML ed è nato da una collaborazione tra LML Italia e la compagnia RSA - Sun Insurance Ltd. Il pacchetto prevede: copertura assicurativa completa , responsabilità civile a tariffa fissa, garanzie aggiuntive (assistenza stradale, infortuni del conducente e tutela legale), rimborso completo dei danni incendio e furto, copertura totale per gli accessori stabilmente fissati e preventivazione on line tramite il portale www.starsicura.com.

Inoltre, ricordiamo che l'Rc moto "StarSicura" offre copertura con tariffa a franchigia che tiene conto della residenza e dell'età dell'assicurato (lo spartiacque è l'età di 25 anni). L'opzione più concorrenziale di questo prodotto è la garanzia Furto e Incendio che prevede una copertura i parziale e totale per l'incendio e furto e garantisce il cliente anche in caso di rapina di rimozione della moto e di perdita delle chiavi.

Non mancano, anche in questo caso le polemiche legate alla "discriminazione territoriale". Anche se l'azienda è di Napoli, infatti, esistono enormi differenze di premio a seconda della residenza: il capoluogo partenopeo, come sempre, risulta uno dei più cari in questo senso.