Se in previsione delle vacanze estive si sta pensando di fare una vacanza o un viaggio-studio oltre Oceano è bene ricordarsi di dare un'occhiata anche alle offerte di assicurazione viaggio. Pensare alla possibilità di un infortunio o di una malattia quando si è in ferie o via per divertimento o lavoro non è certo una cosa simpatica, tuttavia, quando si decide di fare un viaggio negli Stati Uniti è bene sottoscrivere un'assicurazione sanitaria.

Negli Stati Uniti non esiste un sistema sanitario pubblico e le prestazioni mediche, sia per residenti che per turisti sono offerte da servizi privati che sono spesso molto efficienti, ma anche molto costosi. Pertanto, ogni cittadino statiunitense sottoscrive un'assicurazione sanitaria a seconda delle proprie necessità e delle proprie possibilità finanziarie. Allo stesso tempo, tutti coloro che si recano in viaggio negli Usa è bene che siano coperti da un'assicurazione sanitaria privata perchè le spese mediche e dei ricoveri ospedalieri sono estremamente elevate.

Per chi vuole partire senza preoccupazioni è consigliabile sottoscrivere una polizza sanitaria prima della partenza che sia valida per l'intera durata del soggiorno e copra almeno dalle principali spese mediche. A seconda del grado di copertura richiesto queste assicurazioni consentono anche l'invio di personale medico e addirittura il rimpatrio e il trasporto in caso d'emergenza. Ovviamente più il massimale di copertura è alto, maggiori sono i costi che vi verranno rimborsati.