Se si è in procinto di partire per le vacanze, è sempre opportuno essere previdenti e stipulare un'assicurazione viaggio che offre una copertura completa contro gli incidenti e gli inconvenienti che si possono verificare quando si è lontani da casa. Se poi la meta prescelta si trova al di fuori dei confini europei, è più che saggio optare per un'assicurazione sanitaria. Infatti mentre in Italia e in Europa basta avere il tesserino sanitario per ottenere assistenza medica, in altri paesi questo non è sufficiente, per cui è consigliabile tutelarsi con una polizza per le spese mediche. Fra questi rientrano sicuramente i Paesi dell'America Latina, dove i turisti possono imbattersi in numerosi pericoli.

Per rendersi conto di quanti siano gli inconvenienti a cui il viaggiatore può andare incontro in questi Paesi, basta osservare l'infografica realizzata dall'HCC Medical Insurance Service, un'agenzia di assicurazioni mediche di viaggi internazionali. Tra i pericoli più frequenti c'è quello di incorrere in un'embolia gassosa provata dalle immersioni subacquee o di contrarre parassiti durante un tour nella foresta amazzonica. Per porre rimedio a questo tipo di malattie, i turisti sono costretti a pagare costi elevatissimi, se sprovvisti di un'assicurazione sanitaria.

Contro questo tipo di incovenienti esistono sul mercato varie tipologie di polizze, che offrono una protezione più o meno ampia a seconda della necessità e della possibilità di spesa del cliente. La più comune è quella che prevede il pagamento o il rimborso di spese mediche, farmaceutiche, ospedaliere e chirurgiche sostenute durante il viaggio. Ci sono poi polizze che forniscono assistenza in caso di rientro anticipato o prolungamento del soggiorno, e altre che rimborsano il viaggiatore qualora quest'ultimo sia costretto a rinunciare al viaggio o interromperlo per una malattia o un infortunio.

Questi tipi di assicurazione possono essere sottoscritti nel momento in cui si prenota la vacanza con una compagnia assicurativa convenzionata con il rivenditore oppure in modo del tutto svincolato. La polizza può essere stipulata anche online. Anche in questo caso, specificando la destinazione, la durata del viaggio e il tipo di copertura richiesta, è possibile ottenere un preventivo. Il cliente dovrà pagare tramite carta di credito e conservare la documentazione rilasciatagli per l'intera durata del viaggio. E'opportuno inoltre prestare attenzione alle eventuali franchigie ed esclusioni presenti nel contratto per evitare di pagare costi aggiuntivi in caso di inconvenienti non coperti dalla polizza, come malattie croniche o incidenti durante sport estremi.