Grazie alle politiche low cost di molte compagnie aeree, i viaggi all'estero sono diventati davvero alla portata di tutti. Non solo giovani, famiglie, ma anche persone più "anziane", che magari non hanno avuto la possibilità di viaggiare durante la loro vita, sempre più spesso decidono di fare le loro vacanze in Paesi stranieri.

Per questo motivo molte compagnie assicurative hanno deciso di creare dei pacchetti ad hoc pensati proprio per venire incontro a questa categoria di persone. Così, insieme alle assicurazione viaggio per studenti, a quelle per le famiglie, per i praticanti di sport estremi e per chi fa viaggi di lavoro, sono nate anche le polizze viaggio per gli "over 65".

Per viaggiare in piena tranquillità nei Paesi dove la sanità è privata (per esempio gli Stati Uniti), o dove il servizio sanitario non funziona troppo bene, chi ha più di 65 anni, può dunque guardare le offerte delle varie compagnie assicurative cercando quella relativa al proprio profilo (generalmente indicata come "senior"). Questo tipo di polizza viaggio in genere copre le spese per l'assistenza sanitaria, prevede un'assistenza 24 ore su 24 e può includere anche le normali assicurazioni per annullamento viaggio o perdita bagagli.

Per chi sottoscrive un'"assicurazione viaggio senior" è molto importante indicare qualsiasi condizione medica pregressa per evitare di incorrere in spiacevoli inconvenienti durante il viaggio. È bene sapere, inoltre, che generalmente il costo della polizza cresce con l'aumento dell'età dell'assicurato.