Con l'arrivo della bella stagione in molti progettano una fuga vacanziera, per scrollarsi di dosso le fatiche invernali magari approfittando dei "ponti" di aprile e maggio. Al momento di organizzare la vacanza, non bisogna dimenticare di mettersi al riparo contro pericoli e inconvenienti che potrebbero rovinarla: ecco perché è fondamentale scegliere una buona assicurazione viaggio.

Come scegliere la polizza viaggio migliore

Sul mercato esistono assicurazioni viaggio adatte a ogni esigenza e a tutte le tasche: per questo è importante scegliere una polizza "su misura" per sé, rivolgendosi a una compagnia assicurativa specializzata che possa garantire la massima sicurezza. E' questo il caso di ERV Italia, società specializzata nelle polizze viaggi dal 1907 e leader di settore a livello internazionale.

Ecco alcune assicurazioni viaggio adatte a diverse situazioni: un'ottima opportunità è offerta dall'assicurazione Tutto Compreso ERV Italia, che include in unico pacchetto diverse garanzie, come le spese mediche e l'assistenza in viaggio, la polizza bagaglio, l'annullamento del volo e la responsabilità civile. In alternativa, è possibile scegliere una polizza personalizzata, che copra esclusivamente alcuni di questi rischi, a seconda delle proprie necessità.

Per chi viaggia spesso durante l'anno, l'assicurazione Multiviaggio ERV Italia rappresenta una perfetta occasione di risparmio: si tratta di un'assicurazione viaggio che prevede il pagamento di un unico premio annuo e offre una copertura valida per 365 giorni.

Esistono poi assicurazioni dedicate a specifiche categorie di viaggiatori: è questo il caso dell'assicurazione Giovani&Studenti ERV Italia, ideale per i ragazzi che vanno all'estero per un viaggio-studio, ma anche per una vacanza avventurosa.

Se la meta del viaggio sono Stati Uniti o Canada, Paesi in cui le spese mediche sono molto elevate, il consiglio è di stipulare una buona assicurazione sanitaria: le polizze per queste destinazioni sono, di solito, un po' più salate, ma garantiscono massimali elevati in caso di infortunio o malattia.

I consigli per risparmiare sulla polizza viaggio

I costi di un'assicurazione viaggio sono molto variabili e dipendono dalla destinazione del soggiorno, dalla durata della vacanza e dal tipo di polizza scelta. Ecco qualche suggerimento per viaggiare sicuri risparmiando: innanzitutto, è bene sapere che acquistare la polizza separatamente dal viaggio può consentire una maggiore personalizzazione del prodotto (e dunque anche un certo risparmio) rispetto ai prodotti a "pacchetto" proposti dai tour operator che vendono i viaggi.

Se si viaggia in compagnia si può approfittare dei pacchetti "famiglia" proposti da molte società assicurative, che offrono prezzi vantaggiosi per la copertura di tutti i viaggiatori.

Al momento di scegliere l'assicurazione viaggio, attenzione a eventuali franchigie o esclusioni previste nel contratto: la polizza potrebbe non coprire alcuni casi specifici, per esempio i danni al bagaglio in caso di cattivo imballaggio, o gli infortuni provocati dalla pratica di sport estremi.

Infine, è fondamentale ricordasi di stipulare la polizza prima della partenza e di conservare tutta la documentazione fino al momento del rientro a casa. A questo punto, non resta che partire tranquilli e godersi una splendida vacanza.