Visti i forti rincari del settore dell'assicurazione auto, gli italiani stanno cercando di modificare le proprie abitudini negli spostamenti e una delle possibilità che possono avere, soprattutto per i trasporti in città, sono gli scooter. L'assicurazione moto per chi possiede uno scooter può presentare alcuni vantaggi rispetto a chi deve pagare un'assicurazione auto o l'assicurazione di una moto di grossa cilindrata.

L'assicurazione per gli scooter si rivolge a una grande varietà di motocicli, per cui presenta diverse possibili sfaccettature contrattuali che dipendono dalle esigenze personali del conducente dello scooter. I prezzi di questo tipo di assicurazione moto potranno variare non solo a seconda della cilindrata e della provincia di residenza del guidatore dello scooter, ma anche dalle opzioni contrattuali che questo deciderà di sottoscrivere.

Una delle opportunità più vantaggiose per le assicurazioni moto relative agli scooter è la possibilità di sospendere temporaneamente il contratto, un'opzione molto conveniente soprattutto per chi durante i mesi invernali non utilizza lo scooter. Il risparmio sull'assicurazione moto di chi fa un uso sporadico dello scooter è assicurato e, inoltre, in questo modo è possibile prorogare immediatamente la scadenza del contratto.

Nelle possibilità offerte dall'assicurazione per scooter si ha quella di stipulare una polizza a franchigia fissa (cioè una parte di danno rimane a carico dell'assicurato), con cui non si subiscono degli aumenti nel prezzo del premio nel momento in cui si causano incidenti (e quindi nemmeno delle diminuzioni in caso di guida virtuosa), oppure di stipulare una polizza bonus/malus che funziona come quella dell'assicurazione auto. Per chi dovesse stipulare un'assicurazione moto per lo scooter il consiglio è quello di confrontare il maggior numero di offerte per trovare quella più conveniente per le proprie esigenze.